• erboristeria naturalia

Intolleranze alimentari

”Noi siamo quello che mangiamo”, diceva il filosofo tedesco Ludwig Feuerbach nell’’800: in effetti ciò che ingeriamo attraverso la bocca il nostro organismo lo utilizza per costruire se stesso. Siamo fatti dal cibo solido, dall’acqua che beviamo, dall’aria che respiriamo, dai pensieri nostri e altrui e da tutto ciò che arriva dall’esterno. Dalla qualità e dalla purezza delle sostanze che assorbe il nostro organismo nella sua interezza dipende il nostro benessere fisico, mentale, emozionale e spirituale. In genere si fa sempre poca attenzione a ciò che viene ingerito, raramente si pensa che quella sostanza diventerà parte di noi e che condizionerà i nostri processi chimici, biologici, energetici, spirituali. Se una sostanza è compatibile con la nostra natura l’organismo la assimilerà senza fatica e ne trarrà beneficio, ma se quella sostanza è incompatibile con il nostro corpo questo resterà inquinato, faticherà per neutralizzarne gli effetti negativi e perderà energia e forza vitale. Quando il nostro organismo non è più in grado di eliminare le tossine introdotte e accumulate si manifesta la malattia nella parte più colpita e debole dell’organismo. Ogni sostanza assunta con l’alimentazione quotidiana entra in contatto con la mucosa intestinale e quindi con il nostro sistema immunitario.

Test intolleranze

A volte il nostro organismo può reagire e divenire sensibile per l’eccesso di determinati alimenti, con sintomi estremamente vari, data la reazione “a cascata” che l’uso prolungato di queste sostanze può provocare, anche a distanza dal momento dell’assunzione. Il test bio-elettronico dell’ elettro agopuntura di Voll (E.A.V.) si basa sulla misurazione della resistività della pelle rilevata su punto specifico del dito medio della mano. E’ una prova assolutamente NON INVASIVA, della durata di 40-45 minuti, nella quale vengono utilizzate circa 150 fiale-test contenenti alimenti, additivi chimici e varie altre sostanze potenzialmente responsabili di intolleranze alimentari. Tra i sintomi più frequenti ricordiamo la difficoltà nel perdere, il peso e gonfiore intestinale, la nausea iperacidità, l'aerofagia e il meteorismo, il colon irritabile, le infiammazioni urinarie, la debolezza muscolare, i pruriti e le dermatiti e l'acne, l'ansia e l'irritabilità, la cefalea, l'astenia psicofisica, la difficoltà di concentrazione, le palpitazioni e l'asma.

NATURALIA | 8, Via Scandriglia - 00199 Roma (RM) - Italia | P.I. 03814611004 | Tel. +39 06 86398777 | fabrizio.naturalia@virgilio.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy